Non disponibile

7) Herman Melville: Bartleby lo scrivano

Details:

96 pagine
Senza illustrazioni
cm 22,5 x 12

Tiratura 3000
Carta velina di Fabriano
Legatura in brossura fresata
Il volume è stato impresso a Milano dallo stampatore Franco Levi

Dettagli

Nel secondo decennio del nostro secolo, Franz Kafka inaugurò una specie famosa del genere fantastico; in quelle indimenticabili pagine l'incredibile sta nel comportamento dei personaggi più che nei fatti. Così, nel Processo il protagonista viene giudicato e giustiziato da un tribunale che manca di qualsiasi autorità, e il cui rigore egli accetta senza la minima protesta; Melville, più di mezzo secolo prima, elabora lo strano caso di Bartleby, che non solo opera in maniera contraria a ogni logica, ma costringe gli altri a farsi suoi sgomenti complici. Bartleby è più di un artificio o un ozio dell'immaginazione onirica; è, fondamentalmente, un libro triste e veritiero che ci mostra quell'inutilità essenziale che è una delle quotidiane ironie dell'universo (dall’introduzione di Borges).

Ulteriori informazioni

Autori Herman Melville
Anno 1978
Lingua italiano