Non disponibile

19) L’elisir di mezzanotte, di Francesco Serrao

Details:

96 pagine
senza illustrazioni
cm 23 x 12

tiratura 3000 copie
carta avoriata di Fabriano
brossura in carta Ingres azzurra con alette
Il volume è stato stampato a Torino dallo stampatore Giovanni Zeppegno


Dettagli

Certamente molti, tra quelli cui è accaduto di corteggiare la Scrittura, hanno coltivato l'utopia di un libro fatto di un unico periodo, nelle cui pieghe ricordi, sogni, fantasie e esperienze di cose convenzionalmente più reali si combinassero e intrecciassero inestricabilmente, come nelle notti e nei giorni, e il cui vasto edificio di proporzioni dipendenti fosse sostenuto da una celata principale, banale e tautologica come il fatto stesso che il mondo e la Scrittura esistono. A questo irrealizzabile mito letterario rende omaggio l'Elisir di Francesco Serrao, folta trama di parole attraverso cui miracolosamente trasudano e filtrano una poesia stranita, agri succhi del corpo e della mente, la corsa a perdifiato della gioventù.

Ulteriori informazioni

Autori Francesco Serrao
Anno 1974
Lingua italiano