Altre viste

Disponibile

Beato di Liébana

Details:

176 pagine

Formato: 23x35 cm

Legatura: seta
€ 600,00

Dettagli

Beato, abate di Liebana e vescovo visigoto, scrisse nell’ottavo secolo un oscuro e lampeggiante commento all’Apocalisse; favorito dalle paure del millennio che finiva, quel commento divenne un certo bestseller e nei due secoli successivi artisti ed amanuensi lo miniarono e lo copiarono innumerevoli volte. Nacquero così i Beati la cui fortuna continuò oltre il Mille e che divennero le fonti iconografiche più importati per i marmorini romanici e per i costruttori delle grandi cattedrali. Questo volume riproduce le miniature del più splendido tra i Beati: quello di Fernando I e Sancha d’Aragona, conservato con la segnatura VIT 14-2 nella Biblioteca Nazionale di Madrid. Mentre altri manoscritti sono stati riallacciati dagli studiosi ad archetipi paleocristiani ripresi dall’arte carolingia, il codice di Fernando I e Sancha appartiene completamente al clima mozarabico. La miniatura è spesso sparita in zone cromatiche astratte e vivacissime e le immagini, lontane da ogni naturalismo, propongono forme ed animali orientaleggianti ed esotici. Al Commento del chierico di Liebana, fatalmente datato, l’editore Ricci ha voluto sostituire in questo volume il testo di Umberto Eco, la cui doppia competenza di semiologo e medievalista sfocia in un lucido ed elegante commento al Commento.

Ulteriori informazioni

Autori Luis Vázquez de Parga Iglesias, Umberto Eco
Anno 1973
Lingua italiano